Allevatore

Il Miglior Amico dell’Uomo

Si dice comunemente che il cane sia ” il migliore amico dell’uomo” , ed effettivamente questo animale è accanto agli esseri umani da più di 18.000 anni. Questo rapporto oramai antichissimo , iniziato per necessità e bisogno, al giorno d’oggi non smette di avere i suoi benefici. Un cane tiene compagnia , rende i padroni attivi, socievoli e di buon umore ; e l’impegno che richiede viene compensato da numerosi lati positivi.

Uno studio ha analizzato lo stato emotivo di un gruppo di persone prima e dopo aver preso un cane. In generale i partecipanti hanno mostrato un aumento dell’autostima, dell’esercizio fisico svolto abitualmente e diminuzione della paura di essere derubati e aggrediti. Anche il semplice fatto di avere un contato visivo con il proprio cane può rilasciare nel nostro corpo ossitocina, ormone del benessere e della felicità . Una ricercaha inoltre trovato che chi possiede un cane è in generale meno depresso , si sente meno solo, ha un’autostima più alta e tende a risentire meno dello stress.

Obiettivi Principali

L’obiettivo principale per un Allevatore è la selezione e il miglioramento della razza. Oltre a documentarsi in modo approfondito sulla razza che si alleva , la selezione dovrebbe essere mirata al mantenimento e miglioramento delle caratteristiche morfologiche e caratteriali specificate all’interno dello Standard di Razza.

Nutrire i Cuccioli , curarli, fare far loro esercizi, socializzarsi, occuparsi della pulizia dei cani, delle gabbiee della manutenzione delle infrastutture del canile, illustare in modo corretto le qualità dei cuccioli messi in vendita , rispettare la regolamentazione E.N.C.I e del settore veterinario dell A.S.L competente che impone precisi obblighi: vaccinazione dei cuccioli, applicazione sottocute del microchip e divieto di vendita prima dei 60 giorni .

Codice Etico dell’ Allevatore

Perchè l’ Allevatore in questione, oltre a possedere un affisso riconosciuto dall’ E.N.C.I, si impegna sottoscrivendo il Codice Etico dell’allevatore, a sottoporsi ai controlli previsti dalle norme e dai regolamenti vigenti, a sottoporre i propri cani e strutture ai controlli sanitari previsti dalla legislazione vigente , a mantenere i propri cani nelle migliori condizioni di benessere e salute , a far riprodurre solo cani sani , cioè privi di malattie manifeste o impedimenti ad una corretta funzionalità o portatori di patologie.

Iscritti al Libro Genealogico Italiano od a libri riconosciuti dall E.N.C.I, a fornire informazioni veritiere e complete sui cani del proprio allevamento , a fare pubblicità del proprio allevamento e dei propri cani in modo onesto e veritiero, ad assicurarsi che l’acquirente si renda conto delle responsabilità di detenere un cane e sia conscio delle caratteristiche morfologiche e comportamentali della razza.